5. Gesù diede l’ordine di battezzare agli apostoli; ciò significa che solo gli apostoli hanno l'autorità di battezzare?

 

No, non è così perché il battesimo lo possono ministrare pure dei ministri del Vangelo che non sono apostoli.

Filippo infatti, che era evangelista (cfr. Atti 21:8) e non apostolo, a Samaria battezzò coloro che avevano creduto secondo che è scritto: "Ma quand’ebbero creduto a Filippo che annunziava loro la buona novella relativa al regno di Dio e al nome di Gesù Cristo, furon battezzati, uomini e donne. E Simone credette anch’egli; ed essendo stato battezzato, stava sempre con Filippo; e vedendo i miracoli e le gran potenti opere ch’eran fatti, stupiva" (Atti 8:12-13). Filippo battezzò pure l’eunuco (cfr. Atti 8:38).

Anche Anania, non era un apostolo – la Scrittura lo chiama soltanto "un certo discepolo" (Atti 9:10) e "uomo pio secondo la legge" (Atti 22:12) - eppure battezzò Saulo da Tarso (cfr. Atti 9:18).

 

Indice