15. Perché Dio deve essere adorato?

 

Perché Egli è degno di ricevere la nostra adorazione, il nostro culto; Egli – come dice Davide – "è degno di ogni lode" (Sal. 18:3), e di sovrana e somma lode (cfr. Sal. 96:4; 145:3). Ma io ti domando: ‘Come si può non adorar colui che ha creato tutte le cose compresi noi esseri umani? Che ci da il respiro, la vita ed ogni cosa? Che inoltre ha tanto amato il mondo da dare il suo Unigenito Figliuolo per la propiziazione dei nostri peccati affinché per mezzo di lui noi vivessimo? Vogliamo dunque – anzi dobbiamo – dire assieme ai ventiquattro anziani che sono davanti al trono di Dio: "Degno sei, o Signore e Iddio nostro, di ricever la gloria e l’onore e la potenza: poiché tu creasti tutte le cose, e per la tua volontà esistettero e furon create" (Apoc. 4:11). Lungi da noi il metterci ad adorare la creatura anziché il Creatore; questo è in abominazione a Dio. "Adora il Signore Iddio tuo, e a Lui solo rendi il tuo culto" (Luca 4:8).

 

 

Indice