5. Perchè non tutti i credenti parlano in altre lingue?

 

Se per parlare in altre lingue si intende il parlare in lingue quale segno immediato del battesimo con lo Spirito Santo, evidentemente è perché non tutti i credenti sono battezzati con lo Spirito Santo. E perché non tutti i credenti sono battezzati con lo Spirito Santo? Le ragioni sono svariate; o perchè non sanno che esiste questo battesimo (un po’ come quei discepoli di Efeso) o perchè gli è stato detto che il battesimo con lo Spirito Santo lo hanno già ricevuto quando sono nati di nuovo e non è accompagnato dal parlar in altra lingua (per cui non hanno nessuna intenzione di chiedere e desiderare qualche cosa che hanno già!), o perché stanno ancora aspettando di essere battezzati con lo Spirito Santo.

Se invece per parlare in altre lingue si intende il dono della diversità delle lingue – che è uno dei doni dello Spirito Santo citati da Paolo ai Corinzi -, evidentemente perché non tutti i credenti hanno questo particolare dono secondo che è scritto: "Parlan tutti in altre lingue?" (1 Cor. 12:30). In quest’ultimo caso va precisato però che quando diciamo che non tutti i credenti hanno questo particolare dono ci riferiamo a credenti battezzati con lo Spirito Santo che quindi parlano in altra lingua. Essi parlano tutti almeno in una lingua straniera, ma non tutti sono in grado di parlare più lingue straniere appunto perché questo è un dono dello Spirito non concesso a tutti. Ho voluto fare questa precisazione perché so che alcuni pastori prendono queste parole di Paolo per sostenere che non tutti coloro che sono battezzati con lo Spirito Santo necessariamente parlano in lingue, cosa che non può essere vera perché il parlare in lingue è una manifestazione spirituale presente in ogni credente battezzato con lo Spirito Santo; la manifestazione spirituale che invece non è presente in tutti i credenti battezzati con lo Spirito Santo è la diversità delle lingue.

Per riassumere diciamo quindi quanto segue; siccome il parlare in altre lingue è parte integrante del battesimo con lo Spirito Santo che si riceve dopo essere nati di nuovo, chi non parla per lo Spirito in nessuna lingua straniera non è ancora stato battezzato con lo Spirito Santo (è tuttavia stato battezzato dallo Spirito nel corpo di Cristo, per cui è a tutti gli effetti un credente, un figliuolo di Dio). Mentre chi è stato battezzato con lo Spirito Santo, benché parli in altra lingua non necessariamente ha il dono della diversità delle lingue, perché questa manifestazione dello Spirito non è concessa a tutti.

 

Indice