25. Che cosa significa che Gesù Cristo è la pietra angolare?

 

Ora, tenendo presente che la pietra angolare è la pietra fondamentale che forma l’angolo esterno di un edificio, e viene posta all’angolo d’incontro di due muri e li mantiene legati, il fatto che Gesù Cristo sia chiamato "la pietra angolare, sulla quale l’edificio intero, ben collegato insieme, si va innalzando per essere un tempio santo nel Signore" (Ef. 2:21), sta ad indicare che Lui è la pietra fondamentale su cui è stata costruita la Chiesa Dio, ossia l’edificio spirituale che ha da servire di dimora a Dio per lo Spirito. Sopra di lui ci sono altre pietre, in primo luogo gli apostoli e i profeti (cfr. Ef. 2:20), e poi a seguire tutti i credenti secondo che è scritto: "Anche voi, come pietre viventi, siete edificati qual casa spirituale, per essere un sacerdozio santo per offrire sacrificî spirituali, accettevoli a Dio per mezzo di Gesù Cristo" (1 Piet. 2:4-5).

E’ interessante notare che questa pietra è stata rigettata dagli edificatori, cioè dai capi sacerdoti, dagli scribi e dai Farisei, prima di diventare la pietra angolare della Casa di Dio; e che mentre per noi che abbiamo creduto è la pietra angolare, eletta e preziosa, per coloro che non credono in Gesù Cristo è una pietra d’inciampo e un sasso d’intoppo (cfr. 1 Piet. 2:6-7). In altre parole, la loro rovina perché Gesù ha detto che "chi cadrà su questa pietra sarà sfracellato" (Matt. 21:44)

 

Indice