2. Perché non mi posso sposare una ragazza del mondo?

 

Perché così facendo ti metteresti sotto un giogo che non fa per te a danno dell’anima tua infatti Paolo dice ai santi di Corinto: "Non vi mettete con gl’infedeli sotto un giogo che non è per voi; perché qual comunanza v’è egli fra la giustizia e l’iniquità? O qual comunione fra la luce e le tenebre? E quale armonia fra Cristo e Beliar? O che v’è di comune tra il fedele e l’infedele? E quale accordo fra il tempio di Dio e gl’idoli? Poiché noi siamo il tempio dell’Iddio vivente, come disse Iddio: Io abiterò in mezzo a loro e camminerò fra loro; e sarò loro Dio, ed essi saranno mio popolo. Perciò Uscite di mezzo a loro e separatevene, dice il Signore, e non toccate nulla d’immondo; ed io v’accoglierò, e vi sarò per Padre e voi mi sarete per figliuoli e per figliuole, dice il Signore onnipotente" (2 Cor. 6:14-18). In altre parole, se tu come credente ti sposi con una non credente succederà che ti riempirai di guai e di afflizioni perché lei farà di tutto per distoglierti dall’amare e dal servire il Signore e tu ingaggerai una dura lotta con lei che col passare del tempo sfocerà o nella separazione - perché tu decideresti di rimanere fedele al Signore a tutti i costi e lei deciderebbe di lasciarti per mettersi con un altro che non ha l’animo alle cose di lassù, o - come avviene nella stragrande maggioranza dei casi - tu sarai portato lontano dal Signore per cui tornerai a voltolarti nelle immonde concupiscenze di questo mondo da cui un giorno sei uscito per la grazia di Dio. Vorrei soffermarmi su questa eventualità perché come ho detto è quella che più di frequente si verifica. Tu devi tenere presente che per un uomo che ha creduto nel Signore ed è un figliuolo di Dio non avere al suo fianco una donna che crede nel Signore e lo ama, ma che lo disprezza o mostra solo con la bocca di servirlo ma il suo cuore è lontano da lui, è molto pericoloso perché la donna essendo ancora sotto la potestà del diavolo ha l’animo alle cose del mondo, e siccome che il diavolo è il suo padrone e la seduce con le sue lusinghe lei a sua volta, anche se magari inconsapevolmente, sarà portata a cercare di sedurre anche suo marito per farlo cadere nel peccato e l’esperienza ci insegna che ci riesce. La donna sa come fare per sedurre l’uomo, è un qualcosa che fa da millenni oramai. Cominciò a farlo nel Giardino dell’Eden, dove dopo essere stata sedotta dal diavolo cadde in trasgressione e poi fece cadere nel peccato Adamo, ed ha continuato a farlo con successo in innumerevoli casi. E quanto sia capace di traviare un uomo lo dimostra l’esempio di Salomone, che ai suoi giorni aveva più sapienza di qualsiasi altro uomo, ma per essersi messo nei suoi amori con delle donne straniere che adoravano gli idoli, verso la fine della sua vita il suo cuore non fu più tutto per il Signore, fino al punto che si mise lui stesso a seguire gli idoli delle nazioni circonvicine, al che Dio si adirò contro di lui (cfr. 1 Re 11:1-13). Dunque, non illuderti, pensando che alla fin fine poi riuscirai a guadagnarla a Cristo la tua moglie, perché avverrà proprio il contrario e cioè che tu sarai portato lontano dal Signore a tua perdizione.

Se dunque ancora non sei fidanzato e cerchi mogli ti esorto a cercarla solo fra le figliuole di Dio, pregando il Signore (e anche accompagnando la preghiera con il digiuno) affinché ti faccia incontrare la tua sposa. Se invece sei fidanzato con una ragazza del mondo, e stai ancora aspettando affinché si converta ma vedi che del Signore non ne vuole proprio sapere perché ti ha detto o ti ha fatto chiaramente capire che devi scegliere o lei o il Signore, allora lasciala immediatamente senza pensarci due volte. Di questa decisione non ti pentirai mai; sarà doloroso, certo, ma alla fine Dio muterà questo duolo in danza quando ti farà incontrare colei che lui ti ha destinato.

 

Indice