4. Se un uomo si converte al Signore mentre è divorziato, può in seguito sposarsi?

 

No, non può perché lui dinnanzi alla legge di Dio è ancora legato alla moglie da cui si è separato prima di convertirsi. Bisogna infatti tenere presente che secondo la Parola di Dio solo la morte scioglie il matrimonio. Se quindi la sua moglie muore egli può sposarsi, altrimenti deve rimanere senza sposarsi. In questo caso si devono applicare le parole di Paolo: "Ognuno rimanga nella condizione in cui era quando fu chiamato" (1 Cor. 7:20). Ovviamente questo principio si deve applicare anche alla donna che si converte mentre è divorziata da suo marito.

  

Indice