6. Dio vuole che tutti gli uomini si sposino o in alcuni casi permette il celibato?

 

No, Dio non vuole che tutti gli uomini si sposino, il matrimonio in altre parole non rientra nella sua volontà per tutti gli uomini. Quello di sposarsi è un dono che procede da Dio e non tutti hanno questo dono, dice infatti Paolo: 'Io vorrei che tutti gli uomini fossero come sono io; ma ciascuno ha il suo proprio dono da Dio; l'uno in un modo, l'altro in un altro' (1 Cor. 7:7). Il suo desiderio quindi era che tutti gli uomini rimanessero celibi, ma egli riconosceva pure che ciò non era possibile.

Se dunque un credente ha il dono di non sposarsi non si sposi, non ci sono problemi, il celibato quando non è imposto dall'uomo ma è una scelta volontaria dell'uomo (naturalmente una scelta fatta in vista di ciò che è decoroso), è una cosa lecita, consigliata. Paolo ai Corinzi lo consiglia quando dice: "Ai celibi e alle vedove, però, dico che è bene per loro che se ne stiano come sto anch’io" (1 Cor. 7:8), ed anche: "Sei tu sciolto da moglie? Non cercar moglie" (1 Cor. 7:27-28). Il motivo? Perché tali uomini avranno tribolazione nella carne e lui vorrebbe risparmiargliela (cfr. 1 Cor. 7:28).

 

Indice