Quello che crediamo e insegniamo

La sottomissione alle autorità

  

Non v’è autorità se non da Dio ed ogni autorità che esiste è stata stabilita da Dio. Quindi, per amore del Signore, dobbiamo stare soggetti alle autorità ed osservare le leggi della nazione in cui viviamo. Chi si ribella all’autorità si ribella a Dio e si attira una pena. Noi dobbiamo dunque rispettare le autorità superiori, e sottometterci ad esse, non importa di che partito politico o di che religione siano. E dobbiamo pure pregare Dio in favore di tutti coloro che sono in autorità, affinché Dio li salvi, li aiuti, li protegga e li benedica assieme alle loro famiglie. E rendiamo grazie a Dio per il bene che le autorità fanno.

Siamo chiamati a disubbidire alle autorità solo nel caso ci ordinano di fare qualcosa che è contraria alla Parola di Dio. In questo caso dobbiamo dire quello che dissero gli apostoli dinnanzi al Sinedrio che aveva vietato loro di insegnare nel nome di Gesù, vale a dire che bisogna ubbidire a Dio anziché agli uomini.

 

 Indietro