Dio mi ha scelto!

 

Mi chiamo Nando ho 20 anni e grazie a Dio ho avuto l'onore ed il privilegio di conoscere la parola di Dio fin da bambino; sono cresciuto in una famiglia Cristiana dove da piccolo sono stato indirizzato nelle vie di Dio, avevo circa 3 anni quando la mia famiglia ha accettato il Signore e quindi la mia dolce e giovane fanciullezza l'ho trascorsa nella casa di Dio!

Fin da piccolo i miei genitori mi hanno insegnato a pregare, a leggere la Bibbia, a cantare inni al Signore; ad avere dei valori nella vita che questo mondo non offre, e grazie a Dio la mia vita è cresciuta secondo un insegnamento sano e leale.

Nel 1994 compii 12 anni, incominciai a sentirmi "grande"; a conoscere nuovi amici, ed a frequentare le persone sbagliate, quasi mi ribellai alla volontà dei miei genitori ed alla chiesa, volevo fare nuove esperienze, credevo che ero troppo giovane per dare il mio cuore a Dio, ma nonostante ciò nel mio cuore c'era sempre il timore di Dio!

Frequentando cattive amicizie iniziai a marinare la Chiesa, ad assumere atteggiamenti non coerenti a cristiani, spesse volte ho anche rubato, anche se era solo per gioco, rubavo dei limoni dagli alberi dei contadini, rubavo dei palloni da calcio dalle bancarelle dei negozi, ecc.; forse possono sembrare piccole cose ma cose che di certo Dio non voleva, stavo per intraprendere una strada non buona che mi portava sicuramente con il tempo a fare una brutta fine!

Mia mamma si era accorta di tutto ciò e mi vietò di frequentare i miei amici; ma io di nascosto li frequentavo lo stesso, senza rendermi conto che stavo scegliendo la via sbagliata, infatti ero diventato violento e spesso organizzavamo incontri di botte con altri ragazzi della nostra età. ...ma un giorno mia madre (guidata dallo Spirito Santo) capì che io la ingannavo e venne fino a casa del mio amico a prendermi e quando tornammo a casa lei mi picchiò severamente e mi castigò! io in quel momento ho odiato mia mamma, ma Dio aveva un piano per me!

Dopo alcuni giorni incominciai a sentirmi in colpa per il mio comportamento, sentivo un vuoto dentro di me, mi accorgevo che mi mancava qualcosa, forse la cosa più importante, la mia vita non aveva un senso eppure ero piccolo, ma davanti a Dio tutti hanno bisogno del suo amore per vivere una vita felice.

Allora la domenica andai alla scuola domenicale, era una riunione speciale (Dio mi aveva scelto) e la monitrice fece un invito a me di leggere qualcosa dalla Parola di Dio, io siccome mio padre leggeva spesso Giovanni cap 14, decisi di leggerlo anche io, i primi versi dicono così: ".. Il vostro Cuore non sia turbato ma abbiate fede in Dio.......". Il mio cuore era molto turbato, e non avevo veramente fede in Dio, credevo fosse una piccola favola raccontata ai bambini; ma quel verso che lessi mi portò ad avere fiducia in Dio; così nella preghiera apersi il cuore a Lui, e Gesù entrò nella mia vita, in quell'istante che feci un esperienza con Dio, fui battezzato con lo Spirito Santo.

Da quel giorno la mia vita cambiò, e potei capire cosa voleva dire mio padre quando diceva agli altri che lui era cieco ma ora vedeva!

Ero cieco, non riuscivo a vedere, ma Dio ha aperto il mio cuore e si è fatto conoscere, Lui mi aveva scelto, e mi conosceva prima ancora che io nascessi! Poi dopo 2 anni circa decisi di battezzarmi in acqua confessando la mia fede per testimonianza al mondo, da allora ho una prospettiva nella vita; un senso, uno scopo di viverla anche se ci sono tante avversità perchè Dio è la rocca del mio cuore!

Sai? Dio non ha scelto solo me, ma ha scelto ognuno di Noi, solo dobbiamo credere in Lui, ed affidare interamente la nostra vita nelle sue mani, nella sua parola dice: "Cercate e troverete; bussate e vi sarà aperto"; ...... se cerchi Dio con tutto il cuore La tua vita sarà cambiata, troverai quello che spesse volte cerchi, ma forse nelle cose sbagliate, come ad esempio il bere, la droga, il sesso, discoteca ecc., troverai la vera gioia che è vivere per Cristo forse non sei nato come me in una famiglia cristiana, quindi poche volte hai ascoltato la Parola di Dio, forse la tua situazione è diversa dalla mia ma sappi che Dio ha scelto pure te, devi solo avere fede in Lui, Lui non guarda la tua situazione, Lui vuole solo il tuo cuore, e vuole che tu confessi i tuoi peccati, solo così Dio può entrare nella vita degli uomini, devi sentirti un peccatore e riconoscerlo come l'unico e solo salvatore della tua vita, allora la tua vita sarà salva dall'inferno e dal fuoco!

Concludo col dirti di accettare al più presto il Signore, la vita non ci appartiene, forse domani potrà essere troppo tardi, forse tu credi che questa sia una fiaba, ma ti dico amico/a che il Signore sta per ritornare e tutt'altro che una fiaba anzi bisogna riconoscere al più presto la sua volontà ed accettarlo!

Dio ti benedica!

 

Nando Valastro

 

(Testimonianza inviataci tramite e mail da Nando Valastro)

 

Indice