Il giudizio su una città

 

Mezzo secolo fa, sull’isola di Martinica nei Caraibi c’era la città di St. Pierre, che aveva circa quaranta mila abitanti. Era una delle più empie città del mondo, e non c’era quasi nessun rappresentante religioso che vi viveva.

Un piccolo gruppo dell’Esercito della Salvezza venne e cominciò a predicare Gesù e la Sua morte sulla croce per i nostri peccati. Dopo alcune settimane, durante una delle loro riunioni si levò una tempesta di persecuzione. In mezzo a scoppi di risa ironiche, la folla procedette a far vedere quello che pensava della Croce crocifiggendo un maiale sulla piazza del mercato. Poi il corpo dirigente della città ordinò ai Salutisti di lasciare subito la città, e dopo uno o due giorni essi erano su un battello a vapore che li riportava al loro paese di origine.

Vicino alla città si elevava il Monte Pelee, un vulcano inattivo. Mentre a volte c’era stato del fumo e qualche lieve tremolio della terra, esso era stato tranquillo per un secolo o più. Ma non appena i Salutisti furono usciti dalla baia, Dio tolse il coperchio a quel vulcano e in pochi attimi la città fu distrutta, con la cenere che cadde fino a centinaia di miglia di distanza. Solo otto persone furono trovate vive quando i ricercatori ritornarono.

 

Testimonianza tratta da: CHOICE ILLUSTRATIONS [ILLUSTRAZIONI SCELTE], a cura di Earl C. Wolf, Selected From The Compilations Of W. W. Clay [Selezionate dalle Compilazioni di W. W. Clay], Beacon Hill Press, Kansas City, Mo. Prima Stampa, 1965

 

Indice