Api omicide

 

In un certo anno, durante il periodo natalizio, John e Lucille Mazurek e i loro figli Bobby e Jim, si radunarono nel soggiorno della loro casa in Clinton, Iowa, per pregare prima di andare a letto. La nonna Berndt era con loro. All’improvviso Bobby, che aveva sei anni, disse ad alta voce: ‘Papà! Papà! Prega per le persone che sono nella barca!’

Quali persone? Quale barca? Nessuno lo sapeva, neppure Bobby. Ma egli parlò con una tale urgenza che la famiglia pregò congiuntamente per ‘le persone che erano nella barca’.

Passarono due anni e mezzo. Quell’estate, la nonna Berndt partecipò al campeggio che si tenne nello Stato del Nebraska. C’era anche Norman Correll, un missionario della Tanzania, Africa. Egli raccontò questa liberazione operata da Dio.

Durante il periodo natalizio in Tanzania, la famiglia di Norman Correll e la famiglia di Delmar Kingsriter, che è un’altra famiglia di missionari, impacchettarono il pranzo del loro picnic, presero due pastori Africani e risalirono il fiume con la loro barca chiamata Speed the Light per tenere un servizio di battesimi in un villaggio vicino.

Durante il loro viaggio di ritorno decisero di scendere dalla barca per consumare il loro pranzo. Una folla di Africani curiosi si radunarono per osservare queste strane persone bianche mentre mangiavano. Improvvisamente gli abitanti del villaggio cominciarono a gridare, ‘Nyuki, nyuki … api, api!’ Corsero freneticamente verso le loro capanne dove il fumo dei loro fuochi li avrebbero protetti da questi insetti letali.

Il gruppo missionario fu immediatamente circondato da una nuvola di api omicide. Le api cominciarono a pungerli in quelle parti dei loro corpi che non erano coperte da vestiti. Delmar Kingsriter corse a far partire il motore sulla barca, mentre Norman Correll si buttò nel fiume portando e spingendo le donne e i bambini dentro la barca.

In quel preciso momento, a mezzo mondo di distanza, la famiglia Mazurek stava pregando in seguito all’urgente richiesta di Bobby.

Inizialmente i missionari cercarono di oltrepassare le api giù nel fiume. Vedendo che ciò era impossibile, essi si fermarono vicino ad un villaggio sulla sponda di fronte e corsero verso le capanne. Quando gli abitanti del villaggio li videro arrivare, si misero ad urlare, ‘Nyuki, nyuki!’ e lanciarono delle foglie verdi sui fuochi per produrre più fumo. Il fumo respinse efficacemente le api.

Ambedue i pastori Africani, come pure tutti gli Americani facenti parte del gruppo, erano pieni di punzecchiature. Delmar Kingsriter poteva capire la lingua usata in quella parte della Tanzania. Gli abitanti del villaggio stavano dicendo che coloro che erano stati punti sarebbero presto morti. Dagli abitanti del villaggio cominciò a levarsi il lamento funebre.

La signora Correll sentiva che stava morendo. Perse i sensi, e gli altri la posarono su un tappetino. Si riunirono attorno a lei e cominciarono a pregare.

Improvvisamene lo Spirito di Dio cadde sui missionari e sui pastori Africani. Essi citarono la promessa di Marco 16:18. Mentre pregavano, le guance della signora Correll ripresero colore, e si mise a sedere. I bambini smisero di gridare.

Con loro grande sorpresa gli abitanti del villaggio videro che gli stranieri non erano morti. Essi portarono dell’acqua calda e del sapone per lavare i loro corpi torturati e strofinarono delle foglie raggrinzite sopra le punture infiammate.

Quando i visitatori si sentirono meglio, cominciarono ad andare sulla riva del fiume. Il signor Kingsriter verificò che non ci fossero delle api che stavano ancora sciamando in quel luogo. Allora tutti ritornarono sulla barca per tornare al campo. Presto i bambini si misero a parlare, ridere e a cantare dei cori.

Più tardi un missionario medico disse loro che la loro guarigione era miracolosa; era come se loro fossero stati morsicati da un cobra e fossero rimasti vivi. Il veleno di quelle api omicide è così velenoso che solo una o due punture possono essere fatali e causare la morte.

Mentre nonna Berndt ascoltava questa storia quel giorno al campeggio dello Stato del Nebraska, la sua eccitazione salì. Ella si era spesso fatta delle domande sulla strana richiesta fatta da Bobby. Dopo la riunione ella parlò al signor Correll. Quando essi misero a confronto l’ora delle loro esperienze, essi scoprirono che la richiesta di Bobby Mazurek di pregare con urgenza per ‘le persone nella barca’ era stata fatta nella stessa ora in cui questi missionari e le loro famiglie venivano attaccati dalle api omicide.

 

Testimonianza tratta da: http://4kids.ag.org/

 

Indice