'Testimonierai il Mio nome'

 

Cominciai ad aspettare la guida del Signore ed accadde una cosa meravigliosa. Una notte, alle dieci circa, prima che i miei genitori andassero a dormire, avevo appena terminato il mio periodo di preghiera e memorizzato il capitolo 2 degli Atti. Appena mi fui sdraiato sul letto, improvvisamente sentii qualcuno toccare la mia spalla e udii una voce che diceva: ‘Yun, ti manderò ad ovest e a sud per essere il Mio testimone’. Pensando che fosse mia madre a parlare, balzai fuori dal letto, andai in camera dei miei genitori e le chiesi: ‘Mi hai chiamato? Chi mi ha toccato la spalla?’ Mia madre disse: ‘Nessuno di noi ti ha chiamato. Torna a dormire’. Pregai di nuovo e mi rimisi a letto. Dopo che mi fui coricato per circa mezz’ora, udii una chiara voce che mi incalzava dicendo: ‘Yun, devi andare ad ovest e a sud per proclamare il vangelo. Sarai il Mio testimone e testimonierai il Mio nome’.

Immediatamente mi alzai e raccontai a mia madre quello che era successo. Lei mi rispose di tornarmene a letto e di non essere troppo eccitato; temeva che stessi di nuovo perdendo la ragione!

Mi inginocchiai e pregai il Signore: ‘Gesù, se mi stai parlando, io Ti ascolto. Se mi stai chiamando a predicare la Tua buona novella, sono disposto ad ubbidire alla Tua chiamata per la mia vita’.

 

[In seguito il Signore gli confermò che lo aveva chiamato a predicare]

 

Testimonianza tratta da: La straordinaria storia di fratello Yun, Edizioni Patmos, Perugia, prima edizione italiana, ottobre 2004, pag. 33. E-mail: jenks@libero.it

 

Indice