Una Bibbia data da un messaggero del Signore

 

Il fratello Yun fu salvato all’età di 16 anni. Sua madre era una Cristiana; ella venne al Signore quando era ancora molto giovane. Durante la Rivoluzione Culturale, i missionari erano perseguitati e forzati a lasciare il paese, e così molte pecore furono lasciate senza un pastore. Fu in questo periodo di tempo difficile che la madre di Yun lasciò il Signore.

Quando Yun giunse a 16 anni, suo padre cadde gravemente malato. Il medico disse che non c’era nessuna speranza per lui. Una notte, la madre di Yun udì una voce molto gentile che gli disse: ‘Gesù ti ama’. Ella fu svegliata dal Signore. Si alzò e si mise in ginocchio a pregare. Si pentì di nuovo dei suoi peccati e ridedicò se stessa al Signore. Il giorno dopo, del tutto miracolosamente, il padre di Yun fu guarito. Conscio che era stato Gesù a guarire suo padre, anche Yun accettò il Signore. Egli decise anche nel suo cuore di servire Gesù.

Sua madre allora gli disse che tutti gli insegnamenti di Gesù erano registrati nella Bibbia. Da quel giorno in poi, Yun desiderò fortemente di vedere una Bibbia. Egli domandò ai credenti in Gesù a che cosa assomigliava una Bibbia. Ma nessuno di loro aveva mai visto una Bibbia.

Così un giorno, Yun camminò per più di 30 miglia [circa 48 Km] per visitare un uomo che era un predicatore. Appena egli arrivò, Yun gli disse lo scopo della sua visita. Vedendo che egli era giovane, l’uomo non osò fargli vedere la Bibbia. Egli disse: ‘La Bibbia è la Parola di Dio; è il libro del cielo. Nessuno può avere una Bibbia. Ma se tu vuoi veramente una Bibbia, puoi domandarla a Dio’. Egli disse a Yun di digiunare e pregare. Yun non sapeva in che consistesse digiunare. Il predicatore gli spiegò: ‘Digiunare significa astenersi dal cibo’. Quando arriverà la pienezza dei tempi, il Signore ti darà una Bibbia’.

Yun tornò a casa e digiunò e pregò per due mesi. Ma egli non sapeva veramente come pregare. Ogni volta che pregava diceva: ‘Signore, dammi una Bibbia. Amen’. Passarono due mesi. Niente accadde. Yun non aveva ancora ricevuto una Bibbia. Così andò a trovare di nuovo il predicatore che gli disse: ‘Quando tu domandi una Bibbia al Signore, non devi solamente inginocchiarti e pregare. Tu devi anche piangere davanti al Signore. Più fervente sei, e prima otterrai la tua Bibbia’. Questa volta Yun mangiò un solo pasto al giorno e pregò e pianse davanti al Signore. Passarono alcuni mesi. Un giorno, la mattina presto, mentre Yun stava dormendo, egli vide in sogno un vecchio uomo il quale gli domandò: ‘ Fratello Yun, hai qualcosa da mangiare?’ Yun rispose: ‘No’. Allora il vecchio uomo gli porse una focaccia. Quando Yun stese la sua mano per prenderla, essa si trasformò in una Bibbia. Yun si inginocchiò e pianse dicendo: ‘Sia benedetto il Nome del Signore! Egli ha ascoltato le mie preghiere e mi ha dato una Bibbia’.

Poi Yun si svegliò. Il suo pianto aveva svegliato anche i suoi genitori. Quando essi lo videro piangere in quella maniera, pensarono che fosse pazzo. Yun gli raccontò il suo sogno, ma essi erano più che mai convinti che fosse diventato pazzo. In quel momento, la porta si aprì improvvisamente ed entrarono due uomini. Essi non conoscevano affatto Yun, ma essi furono guidati dallo Spirito Santo a consegnargli una Bibbia.

Da quel giorno in poi Yun memorizzò un capitolo della Bibbia al giorno. Un giorno mentre Yun stava leggendo il libro degli Atti, il Signore gli apparve in una visione e gli disse tre volte di andare e predicare il Vangelo. Il Signore gli disse anche il posto esatto dove lui lo doveva servire.

Fatti accaduti in Cina

Dennis Balcombe, Lilies among Thorns [Gigli in mezzo a Spine], 1991

 

Tratto da: Christian-Faith.com

 

Indice