Ecco delle scarpe nuove

 

‘Un giorno dovetti constatare che le mie scarpe erano completamente consumate. Siccome non avevo i mezzi per comperarmene un paio, mi inginocchiai per chiedere al Signore di aiutarmi, ricordandomi quell’affermazione della Sacra Scrittura: "Io vi ho condotti quarant’anni nel deserto; le vostre vesti non vi si son logorate addosso, né i vostri calzari vi si son logorati ai piedi" (Deuteronomio 29:5). Dio allora mi disse: ‘Se tu cammini nelle Mie vie, se tu fai la Mia volontà, vedrai che sono in grado di prendermi cura di te anche in questo’.

Qualche giorno dopo mi chiesero di andare a pregare per una credente di una certa età. Mi recai subito a casa sua e la trovai seduta in una camera surriscaldata, con le gambe alzate e appoggiate contro il fornello. Le sue gambe erano fasciate e indossava anche due paia di calze, ma malgrado tutte queste precauzioni erano completamente fredde. Le dissi di togliere tutto, la unsi con l’olio nel nome del Signore e le imposi le mani. All’istante una corrente calda attraversò tutto il suo corpo, dalla testa ai piedi, e fu guarita. Da molto tempo infatti non poteva più muoversi e riusciva a mala pena ad attraversare la strada aiutandosi con due bastoni. Così, questo intervento di Dio, che le rese l’uso delle gambe fu una potente testimonianza non solo per lei stessa, ma anche per i suoi vicini ed amici.

Qualche giorno dopo ritornai da lei e la trovai tutta felice. Improvvisamente mi disse: ‘Ascolti, signor Bjerre! Ho qui un paio di scarpe nuove da uomo, che le devono andare sicuramente bene: tenga, le può avere. Avevo dovuto comprarle quando i miei piedi erano così gonfi, ma adesso Dio mi ha guarito, i miei piedi hanno ripreso le loro proporzioni normali e quindi posso portare di nuovo le mie scarpe. Tenga, prenda queste scarpe! Io ringrazio il Signore che non ne ho più bisogno. E’ stato Lui che mi ha messo in cuore di darle a lei’.

Ero meravigliato e pieno di riconoscenza verso Dio per tanta sollecitudine nei miei confronti e potei dire con il cantico: ‘Signore, le Tue vie sono infinite ed i Tuoi mezzi illimitati!’

 

Fatti accaduti in Danimarca

 

Martinus Bjerre, Come un Padre, Grosseto 1986, pag. 94-95

 

Indice