Dalla camorra a Cristo

Roberto, ex-camorrista, racconta come il Signore lo ha salvato

 

Pace a tutti.

Ho l'occasione questa sera di salutare tutti i fratelli e le sorelle, perchè lascio questa città e a malincuore lascio anche questa chiesa. Vado in un'altra città, allo sbaraglio, ma sono sicuro che Dio provvede per me.

La prima volta che ho sentito parlare di Gesù sono stato evangelizzato nel carcere dal fratello Limoncello, che ora non c'è più perchè sta con il Signore.

Io facevo parte di un gruppo camorristico e grazie a Dio sono stato liberato da tutte queste cose. Quando il fratello Limoncello ha incominciato a parlarmi di Dio, io ho detto: "Come faccio? non posso lasciare tutte queste cose" e lui ha detto: "Metti tutto nelle mani del Signore" perchè Lui provvede per te e così è cominciata la mia vita; ho buttato tutte le armi e tutte le altre cose. Voglio salutare tutti voi, il pastore che voglio ringraziare per avermi pasturato in questi quattro mesi, e a tutti gli anziani della chiesa e tutti voi fratelli e sorelle, vi ringrazio di essermi stati così vicino.

Amen.

Roberto

Testimonianza trascritta da un audiocassetta

 

Indice