‘Nel mio nome cacceranno i demoni’

 

‘Nella sesta notte del mio digiuno, mentre mi stavo lavando le mani, lo Spirito mi disse di scendere in preghiera. M’inginocchiai vicino al letto e mentre ero così in preghiera, lo Spirito mi disse: - Da quanto tempo stai pregando di poter cacciare i demoni? -. Risposi: - Signore, è da tanto tempo -. Lo Spirito mi rispose allora: - Da ora in poi caccerai i demoni -. Mi alzai lodando Dio.

La sera dopo, al termine del culto, un uomo si avvicinò e indicando la scritta sulla parete ‘Nel mio nome cacceranno i demoni’, mi chiese: – Crede a questo? – Sì -, gli risposi – ci credo -. Quell’uomo continuò: - Non sia troppo precipitoso nell’affermarlo. Ho girato tutto il paese per trovare un uomo di Dio che ci creda. Molti mi dissero che ci credevano, ma non appena li interrogavo più minuziosamente, tutti cercarono di limitare questa verità biblica -. Gli risposi: - Fratello, per quanto conosco la mia anima, posso affermare con tutto il cuore che ci credo -. Quell’uomo allora mi disse: - Ho un fratello che è amministratore di un grande magazzino di frumento. Improvvisamente è impazzito ed è stato portato in manicomio, dove tuttora si trova. In qualche modo è posseduto da demoni. I medici dicono che il suo cervello e tutto il suo corpo sono in ordine e non riescono a spiegarsi la sua pazzia. – Fratello -, gli dissi – portatelo qui -.

La domenica successiva, durante il culto, quell’uomo venne con suo fratello, accompagnato dalla madre e da un infermiere della clinica. Interruppi la predicazione e scelsi sei persone piene di fede che mi sostenessero nella preghiera per la liberazione. Scesi dal pulpito, misi le mani sulla testa del posseduto e comandai a satana di lasciarlo nel nome di Gesù. Lo Spirito Santo scorse come un lampo attraverso di me. In quel momento ebbi la certezza che quell’uomo era liberato e non fui sorpreso quando lo vidi alzare la testa e parlare normalmente. I medici della clinica lo dichiararono sano e dopo alcuni giorni fu dimesso e potè tornare al suo lavoro.

In quel modo il Signore mi attestò ciò che pochi giorni prima mi aveva detto. Da allora ho visto la liberazione di centinaia di posseduti.

 

Tratto da: John G. Lake, Il deserto fiorirà. Testimonianze di RISVEGLIO del SUDAFRICA e predicazioni di fede, Brindisi 1985, pag. 19-20

 

Indice